Scuola, Azzolina: Supplenze in linea con 2019, non c'è nessun boom

Roma, 30 set. (LaPresse) - "I dati relativi alle supplenze per l'anno scolastico appena iniziato sono del tutto in linea con quelli di un anno fa. Non c'è, di fatto, alcun boom. Anzi, tutte le procedure di convocazione si sono svolte in anticipo rispetto agli anni passati partendo, come stabilito dall'Ordinanza ministeriale 60/2020, dai posti di sostegno, per la prima volta in assoluto". Così la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, durante il question time alla Camera, rispondendo a un'interrogazione della Lega sulle iniziative volte a garantire la copertura delle cattedre e il regolare svolgimento dell'attività didattica. "Abbiamo attivato un sistema di controllo diffuso e multilivello che, attualmente, consente di rendere trasparenti tutte le posizioni degli aspiranti e permette da subito agli uffici e alle scuole di appurare la veridicità e la correttezza nella gestione - aggiunge -. Abbiamo creato uno strumento capace di porre rimedio in via strutturale a problematiche annose per il nostro sistema, che fa emergere anomalie da contrastare e che mette via la vecchia roulette nella scelta delle singole istituzioni scolastiche".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata