Scontri a Bologna, Merola: "Qui si ritrovano i cittadini democratici"
"Qui oggi si ritrovano i cittadini democratici, perché si parla di italiani ma si fa un po' di confusione perché gli italiani non sono quelli che sono razzisti, gli italiani sono la stragrande maggioranza della popolazione che si ricorda che la Repubblica Democratica è nata sulle ceneri dei massacri e delle persecuzioni compiute dai fascisti", questo il commento del sindaco di Bologna, Virginio Merola, durante il presidio antifascista organizzato in piazza Nettuno da Cgil, Cisl, Uil, Arci e Anpi