Scioperi, Delrio: Governo pronto a studiare dossier per rivedere legge
"Ma ho sempre detto che deve essere il Parlamento a prendere iniziative"

"Il Governo è prontissimo a studiare il dossier ed è pronto ad affiancarsi al lavoro del Parlamento". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Graziano Delrio, a margine dell'incontro 'Economia, crescita, politica. Che cos'è l'Italia a due velocità', organizzato da 'Il Foglio' al Teatro Franco Parenti di Milano, a chi gli faceva notare che da più parti si chiede di rivedere la legge sugli scioperi. "Avevamo già detto l'anno scorso di questi tempi - ha aggiunto - che eravamo disponibili, ma ho sempre detto che deve essere il Parlamento a prendere iniziative. Ci sono diversi progetti di legge che vanno nella direzione giusta. La mia idea è che vada prima di tutto regolata la rappresentanza sindacale. La rappresentatività dei lavoratori è la prima cosa. È già stato raggiunto un accordo nel 2014 tra Confindustria e sindacati che secondo me è un'ottima base. Stabilito poi chi ha la rappresentanza dei lavoratori, si possono disciplinare le modalità con cui lo sciopero viene proclamato. Quindi, ci sono tutte le condizioni" per aprire la discussione ma "l'iniziativa spetta al legislatore".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata