Sciolte le camere, si conclude la diciassettesima legislatura
Si è conclusa la diciassettesima legislatura: il presidente Mattarella dopo i colloqui con il premier Paolo Gentiloni e i presidenti di Senato e Camera, Pietro Grasso e Laura Boldrini, ha sciolto le Camere. La data delle prossime elezioni è stata fissata dal Consiglio dei ministri per il 4 marzo mentre la prima riunione delle nuove Camere della diciottesima legislatura avrà luogo il 23 marzo. Nella mattinata di ieri proprio il presidente del Consiglio aveva tracciato il bilancio dell’attività di governo: si è trattato di una “Legislatura travagliata ma fruttuosa”, ha detto, assicurando che “l'Italia è in campagna elettorale, ma il governo governerà e non tirerà i remi in barca".