Schifani: Ogni sforzo per abbattere barriere non solo architettoniche

Roma, 7 ott. (LaPresse) - E' necessario "migliorare ulteriormente la legislazione vigente, impegno che le Istituzioni devono ritenere prioritario perché non esistano più barriere e situazioni di disparità tra abili e disabili nella vita di tutti i giorni". Così il presidente del Senato, Renato Schifani, in un messaggio inviato a Giuseppe Trieste, presidente dell'associazione Fiaba Onlus in occasione della Giornata nazionale per l'abbattimento delle barriere architettoniche. "A tale scopo - ha spiegato Schifani - occorrerà compiere ogni sforzo anche per prevedere, a livello centrale e locale, adeguate risorse per la concreta attuazione di questi principi di civiltà, nel rispetto dell'uguaglianza dei diritti di tutti i cittadini".

Schifani ha inviato la propria "adesione ideale e il più vivo apprezzamento" per le iniziative di Fiaba, "da anni impegnata - si legge nel messaggio del presidente del Senato - sul fronte della riduzione delle difficoltà di accessibilità e fruibilità, attraverso un'instancabile opera di sensibilizzazione delle Istituzioni e delle diverse componenti della nostra società, sia in ambito pubblico che privato, e per sollecitare ogni possibile iniziativa volta all'abbattimento di tutte quelle barriere, non solo architettoniche, che di fatto comprimono per molte persone il naturale esercizio dei loro diritti".

"Campagne di comunicazione nazionali e tante iniziative a livello locale - prosegue Schifani - hanno favorito negli ultimi anni un maggior coinvolgimento dei cittadini, elemento fondamentale per un progresso nella coscienza collettiva riguardo alla rilevanza delle questioni poste all'attenzione pubblica, per perseguire efficacemente e avvicinarci quanto prima all'obiettivo indicato nello slogan di quest'anno: 'Dal mondo dei disabili e normodotati ad una società per tutti!"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata