Sbarchi, Letta: Dolore per vittime Scicli, combattere indifferenza e traffico esseri umani

Roma, 30 set. (LaPresse) - "Quanto accaduto questa mattina a Scicli ripropone tragicamente alla nostra attenzione il tema dell'immigrazione. Nel profondo dolore per queste nuove vittime, il pensiero torna alle parole di Papa Francesco a Lampedusa, alla necessità di combattere la globalizzazione dell'indifferenza e sentire la sofferenza di questi migranti come nostra". Lo scrive in una nota il premier Enrico Letta commentando la morte di almeno 13 migranti affogati mentre cercavano di scappare da un barcone a Scicli, nel ragusano. "Ribadisco pertanto - aggiunge - quanto detto la scorsa settimana a New York di fronte all'Assemblea generale delle Nazioni Unite: l'Italia continuerà a impegnarsi per il rispetto dei diritti fondamentali dei migranti e contro i criminali che perpetrano il traffico di esseri umani, nella consapevolezza che occorre comunque fare di più, a livello europeo e non solo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata