Sbarchi, Kyenge: No a soluzione paternalistica

Milano, 10 ott. (LaPresse) - Il problema dell'immigrazione va affrontato in "modo pragmatico. Non va bene una soluzione paternalistica. Bisogna graduate in faccia alla realtà". Lo ha detto il ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge nel corso della presentazione del "Rapporto Annuale sull'Economia dell'Immigrazione 2013". La persona immigrata in Italia non "deve essere vista come un lavoratore, un contribuente" e valutata con uno "sguardo privo di pregiudizi". Per il ministro servono dunque "soluzioni giuridiche, leggi giuste che diano dignità ad ogni persona". "L'immigrato - ha concluso Kyenge- va considerato come una ricchezza per il Paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata