Sbarchi, Gasparri (Fi): Governo andrebbe messo su carretta fantasma

Roma, 4 gen. (LaPresse) - "Non è un film con la nave fantasma di Barbanera, ne' abbiamo uno Jack Sparrow nel Mediterraneo a difenderci dai pirati. Ma è l'Italia lo Stato fantasma, paese colabrodo dove arriva chiunque da ovunque". Lo dichiara, in una nota, il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri."Clandestini trasportati dalla Marina con la perenne Mare Nostrum a spese degli italiani, clandestini nascosti sui traghetti e ora navi avviate deliberatamente verso l'Italia senza equipaggio ma con folle di clandestini per la gioia di coop e nuovi Buzzi pronti a sfruttare disgrazie con la benedizione dei Morcone di turno al Viminale", aggiunge Gasparri. "Turchia, Malta, Grecia rasentano il banditismo internazionale, tollerando queste partenze o omettendo i soccorsi", prosegue.

"L'ltalia, governata da irresponsabili, è beffeggiata da chiunque: accoglie tutti e spende decine di milioni a beneficio di trafficanti di persone e di coop rosse, come abbiamo visto, che rubano sedute ai tavoli del governo, spartendo clandestini e favori ai figli dei burocrati", aggiunge Gasparri. Per l'esponente di Forza Italia "Servono prese di posizione fortissime a livello internazionale". "Siamo di fronte a Stati pirata, consapevoli di un governo italiano ridicolo, che andrebbe messo su una carretta fantasma", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata