Sbarchi, Boldrini: Europa contribuisca a salvare migliaia vite in mare

Roma, 30 mag. (LaPresse) - "Il nostro Paese, proteso com'è nel Mediterraneo, è per tanti richiedenti asilo e rifugiati la prima sponda che si incontra nel proprio cammino verso la libertà. Ma i nostri non sono più soltanto confini nazionali. Sono confini europei. E allora è giusto che l'Europa tutta contribuisca allo sforzo che l'Italia sta compiendo nel salvare migliaia di vite umane in mare". Così il presidente della Camera, Laura Boldrini, nel suo intervento in aula dove si sta svolgendo l'evento 'Lezioni di Costituzione'. E' presente anche il presidente del Senato Pietro Grasso.

"Cittadinanza - ha spiegato ancora la presidente della Camera - non significa solo appartenenza a uno Stato, certificata dalla carta di identità che avete in tasca. Cittadinanza è soprattutto partecipazione attiva, è chiedersi che cosa posso fare io per il mio Paese, è cura per il bene comune. Un bene comune che travalica i confini nazionali e guarda al rafforzamento della cittadinanza europea come qualcosa che non sostituisce, ma integra e completa quella nazionale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata