Sbarchi, Alfano: Sicilia la più toccata, l'Italia non chiuda gli occhi

Roma, 9 lug. (LaPresse) - La maggior parte del peso delle ondate migratorie dalle coste del Nord Africa in Italia grava sulla Sicilia e l'Italia non può far finta di niente. E' il messaggio del ministro dell'Interno Angelino Alfano, nel corso della sua audizione in Senato, presso la Commissione straordinaria per la tutela della promozione dei diritti umani, sugli indirizzi della politica di migrazione del Governo.

"Noi abbiamo avuto una strage a Lampedusa con oltre 300 morti - ha detto il ministro -. Da quando c'è Frontex Lampedusa è un'isola meno sacrificata. Per quanto concerne la presenza dei migranti, il 93% di questi sbarchi grava sulla Sicilia. Il resto del 7% è in buona misura Puglia e Calabria. Come l'Europa non può chiudere gli occhi rispetto all'Italia, così l'Italia non può chiudere gli occhi rispetto alla Sicilia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata