Sardegna, solo il 15% di affluenza alle elezioni suppletive: il centrosinistra toglie il seggio al M5s

Le elezioni dopo le dimissioni di Andrea Mura, espulso dal Movimento per le troppe assenze

È il candidato del centrosinistra Andrea Frailis a vincere le elezioni suppletive in Sardegna per il collegio uninominale di Cagliari per la Camera, dopo le dimissioni del Andrea Mura, espulso dal M5S per le troppe assenze. Frailis, classe 1956, giornalista dell'emittente Videolina, a scrutinio ultimato ha ottenuto il 40,46% delle preferenze. Secondo il pentastellato Luca Caschili con il 28,92%, terza la candidata del centrodestra (Lega, Fi, Fdi) Daniele Noli con il 27,80% e quarto e ultimo Enrico Balletto di CasaPound con il 2,81%. Altissima l'astensione: ha votato solo il 15,54% degli aventi diritto.

"È sbagliato fare valutazioni avventate. Il caso è molto particolare, anche per l'altissima astensione. Ma in Sardegna, a Cagliari, alle elezioni suppletive, il candidato del centrosinistra, Andrea Frailis, vince il seggio che era del Movimento 5 Stelle mentre la Lega arriva terza. Si è presentato con una lista progressista, unitaria, sostenuta da Leu, dal Pd e da Campo progressista. Un segnale positivo e interessante", ha commentato su Facebook il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata