Sanremo, Salvini: Spero Festival non diventi 'Festa de l'Unità'

Milano, 13 gen. (LaPresse) - "Spero che il Festival di Sanremo continui a essere uno straordinario Festival della canzone italiana e non la 'Festa de l'Unità'. Io a Sanremo non ci vado perché ho le giornate impegnate. E a me piace Baglioni". Così il ministro dell'Interno e vicepremier, Matteo Salvini, a 'Non è l'Arena' su La7, intervenendo sul botta e risposta con Claudio Baglioni sui migranti. Le parole del direttore artistico? "Non mi sono offeso. La mattina dopo mi son fatto la doccia e ho sentito 'Strada facendo'".

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata