Salvini: Voto subito altrimenti chiameremo in piazza i cittadini
"I 32 milioni di persone che hanno votato domenica scorsa non possono più essere presi in giro"

"Voto subito altrimenti chiameremo in pizza i cittadini. I 32 milioni di persone che hanno votato domenica scorsa non possono essere presi in giro, quindi voto subito con qualsiasi legge elettorale". Questa la promessa del segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, al Teatro Dal Verme di Milano, a margine della consegna delle benemerenze civiche. "Se siamo in queste condizioni incredibili - ha aggiunto - è frutto della attività dei Renzi, Napolitano e Mattarella. Non possiamo in nome dei loro errori rubare altro tempo ai cittadini italiani. Quindi o voto subito oppure ci rivediamo in piazza".

I tempi del voto? "I 32 milioni che hanno votato e anche quelli che non hanno votato ma vorrebbero scegliersi un parlamento hanno poco da aspettare: quindi anno nuovo, Parlamento nuovo. Il voto quando? Prima possibile gennaio o febbraio", ha concluso Salvini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata