Salvini: Siri? È tranquillo lui e sono tranquillo io

Milano, 19 apr. (LaPresse) - Siri? "E' tranquillo lui e sono tranquillo io". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a margine prima dell'incontro a Milano con Eduardo Bolsonaro, parlamentare brasiliano e figlio del neo presidente Jair, sul sottosegretario ai Trasporti, Armando Siri, e l'inchiesta per corruzione che lo vede iscritto nel registro degli indagati. Se l'ho sentito? "Si", ha risposto Salvini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata