Salvini: "Massima solidarietà a Liliana Segre, surreale che esistano minacce di Serie A e di Serie B"

"Repubblica qualunque cosa io faccia o dica non è contenta. Essere antisemiti nel 2019 è da ricovero immediato, da malati di mente. Non minimizzo niente. In Italia ci sono 300 scorte, 300 sconfitte per l'Italia perché la minaccia e l'odio non dovrebbero esistere". Così il leader della Lega Matteo Salvini, incontrando la stampa a Firenze. "Massimo sostegno, appoggio e solidarietà a Liliana Segre, spero che viva sotto scorta il minor tempo possibile, ma è grave che qualcuno pensi che ci siano minacce di morte di serie A e di serie B", ha concluso il leader della Lega.