Salvini: "La vita con un click non è l'idea di Italia che vorrei lasciare ai figli"

Il leader della Lega a Roma: "Per un periodo contingentato la distanza è dovuta"

(LaPresse) "La vita con un click non è l'idea di Italia che vorrei lasciare ai miei figli. Per un periodo contingentato la distanza è dovuta, ma non vorrei che qualcuno ci costringa alla vita a distanza". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando a Roma in occasione della presentazione dell'accordo fra Ana (Associazione nazionale ambulanti) e Ugl. "Non mi piace il click, preferisco guardare in faccia chi mi vende le pesche o chi mi affetta il prosciutto. Non vogliamo fermare il futuro, ci mancherebbe altro. Però il futuro va accompagnato, va gestito", ha dichiarato il senatore leghista. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE