Salvini in Calabria, Soverato prepara la contestazione

Tanti gli striscioni appesi in giro per la cittadina jonica in attesa del comizio del leader leghista

"Soverato non si Lega". Questo lo striscione appeso all'ingresso nord della cittadina calabrese, in provincia di Catanzaro, dove Matteo Salvini sarà in visita nell'ambito del suo beach tour in giro per l'Italia. Sono decine i cartelli affissi in giro per la "perla dello Jonio" che manifestano il dissenso di una parte della cittadinanza verso il ministro dell'Interno: "I 49 milioni vanno bene anche in rubli", "Soverato Porto Salvo", "Non mi lego", "L'umanità al potere, mai con Salvini", tra i più caratteristici già diventati virali.