Salvini: "Dopo Castelnuovo sgombereremo le baraccopoli di Foggia e Reggio Calabria"

"Quello che abbiamo fatto al Cara di Castelnuovo di Porto lo faremo anche nelle tendopoli di Foggia e Reggio Calabria". Il ministro dell'Interno Salvini in una conferenza stampa al Viminale ha spiegato l'operazione di sgombero nel comune romano non è una deportazione. Poi, "per qualche giornalista distratto" ha precisato: "L'obiettivo è far gestire i migranti che hanno diritto all'accoglienza da centri piccoli e per questo più facilmente controllabili".