Salvini: "Dialogo con tutti, ma si parte dal programma del centrodestra"
Il leader della Lega in visita ad Ischia nelle zone del terremoto

Chissà se la Pasqua farà rinsavire i Cinque Stelle. Matteo Salvini sembra sperarci. E, durante la sua visita a Ischia, ha spiegato che attende di vedere "se rimangono arroccati su loro 'io io io', e se quindi Di Maio dice 'Il premier sono io'...oppure se c'è voglia di dialogare". A confronto con i suoi follower, in diretta Facebook, il leader leghista ha sottolineato come molti suoi fan "dicano che il premier deve essere indicato dalla Lega e dal centrodestra, e su questo sono d'accordo".

Insomma, la trattativa per il prossimo governo potrà procedere se i 5Stelle faranno un passo indietro, rinunciando alla poltrona di Palazzo Chigi. A quel punto, per Salvini si potrà parlare ("di programmi, non di nomi", sottolinea). Quando ormai mancano davvero pochi giorni all'appuntamento delle consultazioni al Quirinale, Salvini si è mostrato rilassato: sta staccando la spina per il weekend pasquale sull'isola del golfo di Napoli, senza dimenticarsi di visitare i luoghi colpiti dal sisma di Casamicciola dell'anno scorso e puntare il dito contro l'inerzia della Regione guidata da Vincenzo De Luca del Pd.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata