Salvini contestato a Soverato: "A queste persone servirebbe il servizio militare o il volontariato"

"Se ai centri sociali rimane solo il casino abbiamo già vinto". Così Matteo Salvini durante un comizio a Soverato (Catanzaro) ha risposto ai contesatori che hanno intonato cori contro di lui gridandogli "buffone, buffone" e ancora "vattene, vattene". Tanti anche gli striscioni di protesta. Evitato grazie alle forze dell'ordine il contatto con i sostenitori del leader del Carroccio, che numerosi lo aspettavano sul lungomare della cittadina calabrese. "A queste persone sarebbe servito un po' di servizio militare o un po' di volontariato in parrocchia o con gli anziani", ha aggiunto Salvini che si è poi detto dispiaciuto che "donne e uomini delle forze dell'ordine debbano occuparsi di questi figli di papà viziati".