Salvini: "Conte ha cambiato faccia, pensavo fosse una persona diversa"

Il leader della Lega, ospite di Rtl, torna ad attaccare il Presidente del Consiglio

(LaPresse) "Conte ha cambiato faccia, umanamente pensavo fosse una persona diversa". Questo il pensiero di Matteo Salvini sul Presidente del Consiglio. "In politica non ci si meraviglia più di niente", ha detto il leader della Lega ospite di 'Non stop news' su Rtl 102,5 dove ha ribadito che tutto quello fatto sull’immigrazione era proposto e concordato con Conte. "Da quindici giorni è tutta un'altra roba: gli stavo sulle palle, ero razzista, pericoloso. Io non riuscirei a cambiare faccia così, io mai nella vita vorrei essere al suo posto, ha messo il suo interesse personale, la sua sopravvivenza politica al di sopra di tutto", ha spiegato Salvini.