Salvini: Al governo vedrei bene Zaia, non mi sento leader centrodestra

Roma, 15 set. (LaPresse) - "Io non mi sento il leader del centrodestra ne di altro. Sono una persona normale e se gli italiani, così come sembrano dire i sondaggi, accordano fiducia a me e alla Lega significa che hanno bisogno di normalità. Il mio obiettivo politico è mandare a casa Renzi, non andare al Governo. Come presidente del Consiglio vedrei molto bene Luca Zaia, il presidente del Veneto. Ci metterei la firma domani". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini intervenendo questa mattina ad Agorà su Rai 3.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata