Sacconi (Ncd): Dimissioni rientrate dopo rassicurazioni di Renzi

Roma, 7 nov. (LaPresse) - "Le mie dimissioni sono rientrate perché mi ha telefonato Renzi dando ampie garanzie". Lo ha detto Maurizio Sacconi, capogruppo Ncd al Senato, intervenendo ad Agorà su Rai3. "A tarda notte, in commissione Giustizia - ha aggiunto - si era registrata su due emendamenti una maggioranza tra Pd e M5S, il tema era sensibile (sulla responsabilità civile dei magistrati) e per uno dei due emendamenti c'era il parere favorevole del governo. Mi è parso un atto politicamente rilevante, tale da rendere difficile il ruolo di garanzia che un capogruppo appartenente alla maggioranza deve mantenere".

"Ho voluto evidenziare la situazione - ha aggiunto Sacconi -, per dire che se non viene sanata non sono in grado di esercitare la mia funzione. Le rassicurazioni di Renzi sono state sull'argomento specifico e più in generale, perché ho voluto prevenire maggioranze variabili su argomenti sensibili come la legge sul lavoro e i temi etici".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata