Saccomanni: Bce rassicurata su nostro rispetto target deficit

Roma, 13 giu. (LaPresse) - "L'abbiamo già rassicurata". Così ha risposto il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni sulle preoccupazioni sollevate dalla Bce questa mattina circa i rischi che gravano sul percorso di risanamento dell'Italia. Saccomanni ha assicurato che il target del deficit/Pil al 2,9% quest'anno verrà

"Pur nella prolungata fase di debolezza dell'attività economica, l'Italia ha il potenziale per invertire il ciclo sfavorevole, a patto di mantenere costante l'attenzione al risanamento di bilancio, precondizione per preservare la stabilità finanziaria", ha aggiunto Saccomanni. "Tramite una tenace azione di consolidamento fiscale l'Italia ha conseguito l'importante risultato della chiusura della procedura europea di deficit eccessivo, che - ha sottolineato il ministro - apre qualche spazio per il sostegno della domanda aggregata, soprattutto per investimenti produttivi mirati all'attuazione delle riforme strutturali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata