Russia-Lega, Salvini: "Rubli a casa mia non ce ne sono, indagate pure"

"Chiarisco a Anm e Csm che ho pieno rispetto per la magistratura e le indagini, ma se cercate rubli a casa mia o nelle casse della Lega non li trovate, indagate pure, cercate", così il ministro dell'Interno Matteo Salvini in una diretta Facebook commenta l'apertura da parte della Procura di Milano di una inchiesta sui presunti finanziamenti russi alla Lega. "Mi viene il dubbio che diamo fastidio a qualcuno", ha aggiunto il vicepremier.