Russia-Lega, Salvini ironico: "Ho nascosto in giardino 30 milioni"

Una foto coi dettagli dell'accordo che sarebbe stato raggiunto all'hotel Metropol di Mosca sarebbe stato trovato dalla procura di Milano nei cellulari dei tre italiani indagati per corruzione internazionale, tra questi Gianluca Savoini. Lo riportano alcuni quotidiani. "Mai visto, ne chiesto un euro", assicura Matteo Salvini a margine di una conferenza stampa al Senato per la presentazione di un progetto di legge del gruppo Lega a Plazzo Madama, che prevede di estendere la possibilità di versare il cinque per mille alle forze dell'Ordine. "Ho appena finito di nascondere nel giardino del mio bilocale in Liguria 30 milioni di dollari, non so dove nascondere gli altri trenta milioni", ironizza il leader del Carroccio.