Rosato: "Pd con M5S? Noi avanti su strada riformista"
Rosato: "Pd con M5S? Noi avanti su strada riformista"

Intervista con il coordinatore di Italia Viva: Senza mediazioni noi con Forza Italia su prescrizione"

Ettore Rosato, coordinatore di Italia Viva, in un'intervista a LaPresse, manda un messaggio al Pd "Per noi non è possibile nessuna alleanza con il M5S. E in tema giustizia il vicepresidente della Camera avverte la maggioranza sulle prescrizione alla vigilia del voto di mercoledì in Commissione alla Camera sulla proposta di legge di Enrico Costa. "Senza mediazioni accettabili", i renziani voteranno con Forza Italia. Il Governo "deve durare", ma "facendo le cose" e Italia viva "continuerà a dire la sua", chiarisce Rosato. 

DOMANDA - Dal conclave nel reatino il Pd insiste a corteggiare i pentastellati per un bipolarismo nell'ottica di battere le destre. Iv sarà in quella parte del campo?

RISPOSTA - No. Il Pd fa una scelta di rifondare la sinistra e di farlo con il M5S. Una scelta che noi rispettiamo, non è la nostra, e nemmeno commentiamo. Noi andiamo avanti su una strada riformista di cui pensiamo l'Italia abbia veramente bisogno.

D. Cosa farà domani Italia viva sulla proposta di legge presentata da Enrico Costa (FI) sulla prescrizione? "

R. Se non ci sono mediazioni accettabili prodotte dalla maggioranza la votiamo.

D. I dem si sono divisi tra protezione sociale e crescita. Qual è la priorità per i riformisti?

R. Il riformismo è consapevole che senza crescita non c'è protezione sociale. La nostra agenda mette al primo punto sempre il lavoro, l'occupazione. L'attenzione al mondo dell'impresa, piccola e grande, che in questo paese certa cultura considera ancora un'avversaria.

D. Iv è favorevole all'ampiamento delle risorse per la riduzione del cuneo fiscale?

R. Il più grande taglio del cuneo fiscale sono stati gli 80 euro. in cui senza oneri per le imprese sono arrivati 10 miliardi ai lavoratori. Ogni volta che imprese e lavoratori pagano meno tasse noi siamo soddisfatti.

D. E' un Governo di legislatura?

R. Il Governo è un Governo che deve durare e che deve fare. Noi ci aspettiamo che mettere mano all'agenda voglia dire essere molto concreti e poco ideologici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata