Roma, Raggi: "Un miliardo da Calenda? Se vero sarebbe in bilancio"
"Ho visto la lettera di Calenda, anche se ormai le leggo prima sui giornali e poi mi vengono inviate per conoscenza. Mi stupisce, forse neanche tanto, che a due settimane dal voto si torni a promettere un miliardo per Roma, dopo cinque anni in cui il Governo si è assolutamente dimenticato della Capitale. Se questo miliardo fosse vero lo avremmo inserito in bilancio, ma in bilancio non posso inserire né parole né promesse". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, a margine della presentazione del nuovo Regolamento per gli impianti sportivi comunali, in Campidoglio, ha commentato le accuse lanciate dal ministro Calenda, che in un'intervista a 'Il Messaggero' ha accusato l'amministrazione grillina di aver mandato "un miliardo in fumo", per "immobilismo" e "mancanza di capacità realizzativa".