Riva Acciaio, Zanonato: Serve accordo azienda-custode per riavvio

Roma, 16 set. (LaPresse) - "Abbiamo chiesto al gruppo Riva di incontrare il custode giudiziale per riprendere immediatamente la produzione di acciaio. Il custode è l'amministratore di un pezzo, un altro pezzo sta in capo nella famiglia: è necessario che le due parti si incontrano". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, lasciando la sede del dicastero di via Molise al termine dell'incontro con il presidente dell'Ilva, Bruno Ferrante, e con il presidente di Riva forni elettrici, Cesare Riva, in merito alla vicenda della chiusura dei sette stabilimenti di Riva Acciaio. Ai giornalisti che gli chiedono se in caso di un mancato accordo ci sara' il commissariamento, il ministro ha detto: "Se non va in porto questo tipo di soluzione, prendiamo in considerazione altre ipotesi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata