Ritrovata intesa? L'occhiolino di Giuseppe Conte a Luigi Di Maio

(LaPresse) Un momento di ritrovata complicità tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, durante la cerimonia di giuramento al Quirinale del nuovo governo giallorosso. Quando tocca al neo ministro degli Esteri il premier gli stringe la mano e gli fa un occhiolino benevolo.