Riforme, ritirate firme: salta deposito in Cassazione su taglio eletti
Riforme, ritirate firme: salta deposito in Cassazione su taglio eletti

Servono 64 adesioni in Senato per ottenere la consultazione. Ne mancano quattro

Slitta il deposito delle firme in Cassazione per la richiesta di referendum confermativo sul taglio del parlamentari. Alcuni senatori, a quanto si apprende, hanno ritirato la firma e pertanto sono stati riaperti o termini per recuperarne altre. C'è tempo fino al 12 gennaio.

"Alcuni senatori hanno chiesto di ritirare le firme, altri senatori stanno chiedendo di aggiungere le proprie e quindi ci è sembrato corretto riaprire i termini, a breve comunicheremo una nuova data", spiega Andrea Cangini parlamentare di Fi. Le firme necessarie sono 64, ne erano state raggiunte 66 ma si sono poi sfilati in quattro firmatari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata