Riforme, Quagliariello: Più funzioni al Senato? Noi non votiamo ddl

Roma, 2 lug. (LaPresse) - "Qui rischiamo di fare passi indietro invece che in avanti. Non si può passare da un bicameralismo perfetto a un bicameralismo rafforzato. Si rischia di bloccare tutto il sistema. Se al Senato diamo tutto ciò che ha già più la rappresentanza degli Enti locali, ma senza la fiducia, il paradosso è che poi la Camera politica, che dovrebbe avere una maggioranza assoluta per correggere eventuali errori, sarebbe bloccata da una minoranza all'interno della maggioranza". Lo afferma il coordinatore nazionale di Ncd, Gaetano Quagliariello, durante una pausa della commissione Affari costituzionali del Senato, dove si stanno votando gli emendamenti al disegno di legge sulle riforme. "Il tema vero - spiega il senatore - non è l'elezione diretta o indiretta del Senato ma le funzioni. E' dalle funzioni che poi dipende la composizione del Senato e se arriveranno nuovi emendamenti sulle sue funzioni noi non li voteremo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata