Riforme, Mattinale: Lodo Brunetta per senatori eletti da cittadini

Roma, 20 lug. (LaPresse) - "Sappiamo bene che il Patto del 18 gennaio al Nazareno prevede un Senato senza la scelta diretta del popolo, lasciando spazio a soluzioni che via via sono cambiate (prima tutti sindaci e tanti scelti dal Presidente, ora c'è più equilibrio).

Resta però da tener presente una cosa che ha il suo peso (ci sbagliamo?) in democrazia: l'opinione dei cittadini". E' quanto si legge sul 'Mattinale', nota politica a cura del gruppo di Forza Italia alla Camera.

"Pagnoncelli - sottolinea il Mattinale - pubblica sul 'Corriere della Sera' un sondaggio che dovrebbe indurre alla riflessione. Il 73% degli italiani vuole solo eletti per Palazzo Madama. Tra i votanti di Forza Italia la percentuale sale all'80 per cento. Esiste un compromesso nobile. La possibilità cioè, senza stravolgere l'impianto della riforma Boschi, di consentire che siano i cittadini a scegliere i senatori, indicandoli nel contesto delle elezioni regionali. Si tratta del cosiddetto lodo Brunetta - conclude la nota Accedono al Senato i consiglieri regionali che abbiano riscosso maggior consenso dai cittadini".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata