Riforme, maggioranza supera voto segreto con solo 160

Roma, 2 ott. (LaPresse) - L'aula del Senato a respinto a scrutinio segreto il subemendamento di Roberto Calderoli all'articolo 2 del ddl Boschi sulle minoranza linguistiche. Il governo si era rimesso al parere dell'aula. IL Partito democratico aveva annunciato che avrebbe votato contro. I no stati 160 (sotto la soglia della maggioranza assoluta di 161 voti), i si' sono stati 116, 3 gli astenuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata