Riforme, l'aula della Camera ha bocciato le pregiudiziali al ddl Boschi

Roma, 24 nov. (LaPresse) - L'aula della Camera ha bocciato le quattro questioni pregiudiziali (due di costituzionalità, di Lega Nord e Forza Italia, e due di merito, di M5S e Sel) presentate al disegno di legge di riforma della Costituzione. I lavori dell'assemblea di Montecitorio proseguiranno ora con l'illustrazione e l'esame dei circa 160 emendamenti presentati al testo.

In particolare, le pregiudiziali di costituzionalità sono state respinte con 143 voti favorevoli, 288 contrari e tre astenuti, mentre quelle di merito hanno ottenuto 145 'sì', 290 'no' e quattro astenuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata