Riforme, l'appello di Berlusconi ai suoi: Invito Forza Italia a sostenerle

"Da vent'anni ci impegniamo in solitudine per dare al nostro Paese istituzioni che garantiscano democrazia, efficienza e governabilità. Per la prima volta (ma meglio tardi che mai) riscontriamo la volontà di altre forze politiche di concorrere davvero a quel percorso di riforme che abbiamo lungamente auspicato. Per tali motivi, ho invitato ed invito i nostri deputati e i nostri senatori a sostenere convintamente questo percorso, a cominciare dalla riforma che riguarda il Senato, che sarà seguita dalla discussione e approvazione della nuova legge elettorale e dalla riforma del Titolo V". Lo comunica in una nota il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

"Nel lungo cammino che ancora ci attende per modernizzare il nostro assetto istituzionale - aggiunge l'ex Cavaliere - avremo modo di affrontare insieme queste riforme, di migliorarle e di ampliarne, ove possibile, gli ambiti e gli obiettivi". "Ribadisco -conclude - che il nostro dialogo con le forze che compongono l'attuale maggioranza di Governo è limitato al solo tema delle riforme istituzionali. Forza Italia resta infatti convintamente all'opposizione non condividendo la politica economica e la politica sulla giustizia sino ad ora messe in atto da questo esecutivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata