Riforme, governo battuto in commissione alla Camera

Roma, 10 dic. (LaPresse) - Il governo e la maggioranza sono stati battutti in commissione Affari costituzionali alla Camera, su due emendamenti al ddl Boschi. La norma di modifica presentate da Sel e dalla minoranza del Pd riguardava l'articolo 2 della riforma e, nel dettaglio, l'eliminazione dei 5 senatori di nomina del Presidente della Repubblica. I voti a favore sono stati 22 e 20 i contrari. ll nuovo Senato sarà quindi formato da 100 tra consiglieri regionali e sindaci. Relatori e governo avevano dato parere negativo su entrambi gli emendamenti. A votare a favore M5s, Lega e Sel, mentre Forza Italia si è spaccata con Maurizio Bianconi che ha votato a favore e Laura Ravetto che invece si è adeguata alla maggioranza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata