Riforme, Gasparri (Fi): Senza Forza Italia non si sarebbe mosso nulla

Roma, 4 ago. (LaPresse) - "Ha fatto bene Renzi a sottolineare il ruolo essenziale di Silvio Berlusconi al tavolo delle riforme. E farà bene a ringraziare esplicitamente anche i senatori di Forza Italia senza il cui apporto le riforme non avrebbero mosso un passo". Così in una nota il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri. "Stiamo dando un contributo positivo e costruttivo perché il superamento del bicameralismo fa parte da sempre dei nostri programmi - spiega Gasparri - Stiamo sostenendo la riforma nonostante sembra si voglia rinunciare a obiettivi di cambiamento più ampi, sui quali noi insistiamo. Tanto è vero che nelle prossime ore l'Assemblea dovrà votare i nostri emendamenti per l'elezione popolare del Presidente della Repubblica. Ne ho presentati di vario tipo, da quelli per un vero e proprio presidenzialismo con un cambiamento della forma di governo, a quello per l'elezione popolare del Capo dello Stato lasciando immutata la forma di governo, all'ipotesi di dare la parola al popolo qualora il Parlamento non riesca a eleggerlo con tre tentativi a maggioranza qualificata".

Il ruolo di Forza Italia, ribadisce Gasparri "è quindi essenziale per le riforme che si stanno realizzando e per indicare prospettive ancora più importanti. Renzi, quindi, ne prenda atto. Fi è fondamentale come si è visto in questi giorni in Aula e come si vedrà ancora di più nelle fasi finali di questo impegnativo confronto teso a modernizzare le istituzioni e a ridurre il numero dei parlamentari".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata