Riforme, Fedriga (Lega) a Serracchiani: Difendete sprechi

Roma, 6 ago. (LaPresse) - "Che le Regioni a statuto speciale debbano attenersi ai costi standard è un pregio, non un blitz contro le autonomie". Lo dice il capogruppo leghista alla Camera Massimiliano Fedriga rispondendo a Debora Serracchiani sui temi delle riforme. "Non si tratta - aggiunge - di tagli alle competenze né tantomeno di tagli alle risorse: semplicemente chiediamo che i soldi dei cittadini vengano spesi con oculatezza e non per finanziare, per esempio, i 'maneggi' di qualche amico della presidente del Friuli Venezia Giulia. E' inaccettabile che Serracchiani, invece di combattere gli sprechi, ricordo le 27.000 guardie forestali della Sicilia, individui nei costi standard il nemico. Capisco che la presidente preferisca continuare con la politica romanocentrica renziana che utilizza i soldi dei contribuenti per le campagne elettorali del Pd, noi invece vogliamo che le risorse vengano impiegate per dare servizi e risposte ai cittadini friulani e giuliani e non per garantire lauti stipendi ad amici degli amici".

Per Fedriga "è incredibile che Serracchiani non veda l'autonomia come mezzo per dare servizi, garanzie e, magari, diminuire le tasse dei cittadini del Friuli Venezia Giulia e invece la voglia intepretare come diritto di sprecare le risorse dovute al sudore e alla fatica dei nostri corregionali. Si vede che la presidente proviene da una cultura ben lontana da quella friuliana e giuliana, una cultura del romano spreco".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata