Riforme, Di Maio: Prima taglio parlamentari poi adeguamento stipendi

Roma, 31 ago. (LaPresse) - "Siamo molto determinati, prima portiamo a casa il taglio di 345 parlamentari e subito dopo sarà la volta dell'adeguamento degli stipendi. Le differenze abissali tra politici e cittadini vanno eliminate. Basta con le ingiustizie sociali". Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata