Riforme, Di Maio: Lega voleva sistema meno rappresentativo, cercano poltrone

Roma, 16 gen. (LaPresse) - "La Corte Costituzionale ha bocciato la richiesta di referendum sulla legge elettorale che aveva promosso la Lega. In sintesi: volevano introdurre in Italia un sistema elettorale totalmente maggioritario, garantendo meno rappresentanza ai cittadini. Non ci stupisce, del resto quello che importa a loro in questo momento è trovare un modo per accaparrarsi più poltrone possibili". Lo scrive su Facebook il capo politico M5S, Luigi Di Maio, commentando il pronunciamento della Consulta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata