Riforme, Di Maio: "Dopo taglio parlamentari procederemo per step"

Il ministro degli Esteri: "Poi discuteremo di proposte e troveremo una soluzione"

"Penso che il taglio dei parlamentari non possa essere esaustivo di per sé, ma è un primo passo per un processo di modernizzazione dell'Italia". Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, rispondendo ai giornalisti che gli hanno se l’esito positivo del referendum porterà alla revisione del bicameralismo perfetto. "Consiglierei diprocedere per step. Abbiamo meno di due settimane dal referendum e poi come abbiamo sempre fatto al governo si discuterà di proposte di riforma e si troverà una soluzione", ha aggiunto il ministro che intervenuto a margine della Fiera del tessile Milano Unica.