Riforme, Boschi: Non cambieremo l'Italicum
La ministra: "Non sarò io il vicesegretario unico del Partito democratico"

Roma, 12 giu. (LaPresse) - "No, non cambieremo la legge elettorale. Mi spiace, nel caso, per Scalfari. E non è vero che aumenti potere del presidente del Consiglio". Così il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi a L'intervista di Maria Latella su Sky Tg24, rispetto alla posizione espressa da Eugenio Scalfari che ha detto di votare 'sì' per il referendum costituzionale nel caso si cambi l'Italicum.

"No, non sarò io il vicesegretario unico del Partito democratico. Abbiamo due segretari che stanno facendo bene il loro lavoro quindi resteranno loro", ha detto inoltre Boschi. Sulle elezioni la ministra ha aggiunto: "Come Pd abbiamo pagato dove abbiamo cambiato troppo poco". E in particolare in merito a Napoli e al Pd campano, ha spiegato che serve "un'operazione vera di ricostruzione del partito". "Io non so se ci sarà il vicesegretario unico. Sono scelte che farà il segretario nella segreteria dopo i ballottaggi" del 19 giugno, ha sottolineato Boschi.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata