Riforme, Bonfrisco (Fi): Berlusconi statista, impegno con italiani

Roma, 20 lug. (LaPresse) - "Silvio Berlusconi rinnova il suo impegno responsabile con gli italiani. Il centro destra ha un grande leader e l'unico in grado di compiere quella sintesi necessaria sul tema delle riforme istituzionali". Così la senatrice di Forza Italia Anna Cinzia Bonfrisco. "Il dibattito interno al nostro partito, franco e leale - aggiunge - come ribadisce anche il consigliere politico di Berlusconi Giovanni Toti archivia la definizione, cara ai nostri detrattori, di 'partito di plastica'. Al contrario, un partito di gente forte, unita attorno al suo leader che ha chiesto più 'berlusconismo' in una buona riforma del Senato la cui elettività è la cifra distintiva di una politica che non cerca facili scorciatoie o furbizie da convenienza elettorale ma rinnova un principio sacro e inviolabile: il rispetto della volontà popolare".

"Il sondaggio pubblicato oggi sul Corriere della Sera - aggiunge Bonfrisco - non svela niente di nuovo: tre italiani su quattro (73%) preferiscono i senatori eletti piuttosto che nominati dai partiti". "Lo stesso sondaggio rileva come proprio tra gli elettori di Forza Italia la percentuale salga addirittura all'80%. Noi - sottolinea - vogliamo concorrere alla costruzione di questa riforma con le nostre buone idee e con la nostra forte identità liberale di riformatori". "Berlusconi statista oltre che leader - conclude la senatrice FI - darà agli italiani la riforma che serve al Paese. Per noi sarà Berlusconi, libero dal condizionamento dell'uso politico della giustizia contro di lui, a traghettare questa riforma proponendo alle tante comunità di Forza Silvio e al nostro elettorato una nuova fase politica, nell'unità della nostra azione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata