Riforme, Bonfrisco (Cr): Voto popolare resti principio costituzionale

Roma, 9 ago. (LaPresse) - "Noi Conservatori e Riformisti ci auguriamo che la scelta del voto popolare resti un principio costituzionale". Lo dice in una nota la senatrice Anna Cinzia Bonfrisco, capogruppo dei Conservatori e Riformisti. "Intendiamo lavorare - spiega - affinché il diritto degli italiani a scegliere i loro rappresentanti attraverso il voto non venga mai meno". Anche sull'elezione del capo dello Stato, prosegue il capogruppo, "abbiamo presentato un emendamento affinché la parola passi al popolo se il Parlamento non sia in grado di eleggerlo dopo il quinto scrutinio".

"Cosa si nasconde dietro la paura di lasciar decidere agli italiani chi li deve rappresentare? Forse un governo mai eletto da nessuno teme il voto popolare? Non vorrei che minacciare le elezioni si rivelasse un boomerang per il governo Renzi", conclude Bonfrisco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata