Riforme, Berlusconi: Voteremo no. Io leader centrodestra? Meglio fare il regista

Roma, 30 set. (LaPresse) - "Io ho sempre detto che voglio fare il regista. Alla mia età non si può coltivare questo disegno". Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, parlando con i giornalisti prima di entrare alla cena con i senatori azzurri alla Terrazza Caffarelli di Roma, commenta la dichiarazione del segretario della Lega nord, Matteo Salvini, il quale ha annunciato che non lo appoggerebbe come leader del centrodestra. "Io sono e sarò il leader di Forza Italia, non di altro.Riprendo da qui, torno in campo - ha aggiunto - il mio obiettivo è che Forza Italia ritorni il primo partito del Paese".


RIFORME: VOTEREMO NO. "Voteremo no alle riforme. E' una soluzione non opportuna per il futuro e con l'Italicum, se non si modifica il premio di maggioranza, possiamo andare solo verso un regime" ha aggiunto Berlusconi. Sul sindaco di Milano "non abbiamo ancora deciso. Presto incontrerò Salvini e Fratelli d'Italia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata