Riforme, Berlusconi: Se non si modificano si andrà verso regime

Roma, 6 set. (LaPresse) - "Le riforme, se non modificate, vanno verso una non-democrazia, se non incontro a un regime". Così dichiara il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, in collegamento telefonico con Everest, la manifestazione dei giovani di Forza Italia a Giovinazzo (Bari). "Mi riferisco - continua Berlusconi - al combinato disposto di una legge costituzionale che abolisce il Senato e dà legislazione soltanto a una camera e il fatto che i voti vanno a un solo partito che potrebbe, con il secondo turno, anche con meno del 40% dei voti, ottenere la guida unica del Paese". Per il leader di Forza Italia, "questo è il pericolo di fronte al quale ci troviamo, oltre a una crisi economica assolutamente grave per cui siamo la maglia nera dell'Europa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata