Riforme, 22 senatori Fi chiedono rinvio in aula del disegno di legge Boschi

Roma, 10 lug. (LaPresse) - "Alla luce della riunione dei gruppi parlamentari prevista con Silvio Berlusconi nei prossimi giorni, i sottoscritti senatori chiedono il rinvio dell'incardinamento in Aula del testo di riforma del Parlamento allo scopo di ottenere il risultato unitario che vogliamo garantire al presidente Silvio Berlusconi e al processo di riforme urgenti che il Paese attende".

E' quanto si legge nella lettera sottoscritta da 20 senatori di Forza Italia e 2 di Gal, indirizzata a Paolo Romani, capogruppo azzurro in Senato. Queste le firme in calce alla lettera: Aracri, Alicata, Bruni, Compagnone, D'Ambrosio Lettieri, D'Anna, Falanga, Fazzone, Liuzzi, Longo, Iurlaro, Milo, Minzolini, Pagnoncelli, Perrone, Ruvolo, Scavone, Sibilia, Tarquinio, Zizza, Zuffada. Dopo la lettera il capogruppo Romani ha convocato una riunione del gruppo a cui partecipa anche Denis Verdini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata