Riccardi: Dimissioni? Non capisco la domanda, leggerò lettera Pdl

Roma, 9 mar. (LaPresse) - "Non ho capito la domanda". Il ministro per la Cooperazione internazionale e l'Integrazione, Andrea Riccardi, risponde sorridendo alle domande di Alessandro Poggi, inviato della trasmissione Rai 'Ballarò', che intercettatolo all'uscita di palazzo Chigi gli chiede se pensa di dimettersi dopo la lettera dei senatori del Pdl che vorrebbero sfiduciarlo. Incalzato sulla questione, Riccardi rivela di non aver ancora letto la missiva: "Sto andando in ufficio a leggerla".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata