Riccardi: Difendere cristiani in Nigeria è difendere democrazia

Roma, 6 lug. (LaPresse) - "Difendere i cristiani in Nigeria è difendere la democrazia del Paese. Anche in Mali, in Somalia e in Kenya i rischi sono profondi e noi stiamo rispondendo con la cooperazione anche a livello europeo". Così il ministro per l'Integrazione e Cooperazione, Andrea Riccardi, in una conferenza stampa, presso la sede della presidenza del Consiglio in Largo Chigi, al termine di un incontro con monsignor Ignatius Kaigama, vescovo di Jos, la città nigeriana colpita dagli attentati dei Boko Haram. Riccardi ha definito "inaccettabili" gli attacchi ai cristiani e ha ribadito che "la cooperazione italiana sta facendo un grande lavoro nella direzione della pace".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata